Per il Secondo Anno Consecutivo, le Donne Dominano all'Intel International Science and Engineering Fair

 

RENO, (Nevada), 18 maggio 2009 – Intel Foundation ha annunciato i vincitori del più importante concorso scientifico del mondo per studenti delle scuole superiori, l'Intel International Science and Engineering Fair (Intel ISEF), un programma della Society for Science & the Public. Tara Adiseshan, 14 anni, di Charlottesville, Va., Li Boynton, 17 anni, di Houston, Texas, e Olivia Schwob, 16 anni, di Boston, Mass. sono state scelte tra 1.563 giovani scienziati di 56 Paesi, regioni e territori per il loro impegno verso l'innovazione e la scienza, e hanno ricevuto come premio 50.000 dollari da Intel Foundation.

  • Tara Adiseshan ha identificato e classificato le relazioni evoluzionistiche tra le api del sudore e i nematodi (vermi microscopici) che vivono al loro interno. Tara è stata in grado di dimostrare che, vista la relazione ecologicamente stretta tra i due organismi, esiste anche una relazione evoluzionistica, ovvero, se una specie evolve lo farà anche l’altra.
  • Li Boynton ha sviluppato un biosensore da batteri bioluminescenti (organismi viventi che emettono luce) per il rilevamento di elementi contaminanti nell’acqua potabile. I biosensori di Li sono più economici e facili da impiegare rispetto a quelli normalmente utilizzati, e Li spera che possano essere utilizzati nei Paesi in via di sviluppo per ridurre la tossicità dell’acqua.
  • Olivia Schwob ha isolato un gene che può essere utilizzato per aumentare l'intelligenza dei vermi. I risultati potrebbero aiutarci a capire meglio il processo di apprendimento degli esseri umani e anche a prevenire, trattare e curare le disabilità mentali nel futuro.


“Lo scopo dell’Intel International Science and Engineering Fair è di innalzare il riconoscimento dei risultati ottenuti dalle giovani generazioni negli esercizi accademici e di apprendimento”, ha affermato Craig Barrett, Chairman di Intel. “Mi auguro che molti più giovani si interessino a questi studenti e si rendano conto di poter ricevere riconoscimenti anche per l'uso del loro ingegno, senza dover essere necessariamente campioni dello sport per diventare famosi tra i loro pari e per il pubblico”.

Oltre ai tre vincitori del premio da 50.000 dollari, più di 500 partecipanti all'Intel International Science and Engineering Fair hanno ricevuto borse di studio e premi per le loro attività all'avanguardia. I premi Intel includono 19 vincitori "Best of Category" che hanno ricevuto 5.000 dollari ciascuno in borse di studio e un nuovo notebook basato su processore Intel® Core™2 Duo. Intel ha inoltre elargito un finanziamento da 1.000 dollari alle scuole dei 19 vincitori "Best of Category" e della manifestazione affiliata Intel ISEF che rappresentano. Per ulteriori informazioni su questi e altri vincitori, visitate il sito Web all'indirizzo www.intel.com/pressroom/kits/events/isef2009.

L'impegno di Intel nel settore dell'istruzione si estende oltre l'Intel International Science and Engineering Fair. Solo negli ultimi dieci anni l'azienda ha investito oltre 1 miliardo di dollari, mentre i dipendenti hanno donato più di 2,5 milioni di ore di impegno per migliorare la didattica in 50 Paesi. Per ulteriori informazioni sulle iniziative di formazione Intel, visitate il sito Web all'indirizzo www.intel.com/education.

 

Society for Science & the Public (SSP), un'organizzazione no profit dedicata all'impegno pubblico nella ricerca scientifica e nella didattica, organizza e gestisce l'International Science and Engineering Fair dal 1950. Elizabeth Marincola, presidente della Society for Science & the Public, ha affermato che “Il lavoro di questi studenti di talento e degli altri finalisti di Intel ISEF è una fonte di ispirazione per tutti noi per l'impegno verso la ricerca basata su investigazione. Siamo entusiasti della passione e dei risultati incredibili Li, Olivia e Tara. Siamo incoraggiati dalla loro intelligenza e immaginazione e dalla profondità del loro lavoro, e dalla speranza che ci danno per il futuro del pianeta e della società”.

 

I finalisti vengono selezionati ogni anno da più di 550 concorsi affiliati a International Science and Engineering Fair in tutto il mondo. I loro progetti vengono quindi valutati in loco da 900 giudici specializzati in quasi tutte le discipline scientifiche, ognuno dei quali con un alto titolo accademico o con l'equivalente di 6 anni di esperienza professionale in una delle discipline scientifiche. L'elenco completo dei finalisti è disponibile all'indirizzo Web www.societyforscience.org.

 

Per la cartella stampa on line sull'Intel International Science and Engineering Fair, visitate il sito Web all'indirizzo www.intel.com/pressroom/kits/events/isef2009 e consultate gli aggiornamenti del blog all'indirizzo www.inspiredbyeducation.com. Gli aggiornamenti possono essere seguiti su Twitter* all'indirizzo www.Twitter.com/IntelISEF e su Facebook* all'indirizzo www.facebook.com/pages/Inspired-by-Education/32855637280?ref=ts. Le videoriprese saranno disponibili all'indirizzo Web www.thenewsmarket.com/intel.

 

Elenco dei 19 vincitori “Best of Category”, da cui sono stati prescelti i primi 3:

 

Categoria

Nome

Cognome

Città

Stato/Nazione

Animal Sciences

Tara

Adiseshan

Charlottesville

VA

Behavioral and Social Sciences

Olivia

Schwob

Boston

MA

Biochemistry

Anartya

Mandal

Brighton

MA

Cellular and Molecular Biology

Ronit

Abramson

San Diego

CA

Chemistry

Preya

Shah

Setauket

NY

Computer Science

Kevin

Ellis

Vancouver

WA

Earth and Planetary Science

Marley

Iredale

Sequim

WA

Engineering: Electrical and Mechanical

Alexander

Kendrick

Los Alamos

NM

Engineering: Materials and Bioengineering

Scott

Skirlo

Fairfax

VA

Energy and Transportation

Ryan

Alexander

Plano

TX

Environmental Management

Eliza

McNitt

Greenwich

CT

Environmental Science

Li

Boynton

Houston

TX

Mathematical Sciences

Eric

Larson

Eugene

OR

Medicine and Health

Asoka

Rajendra

Sterling

VA

Microbiology

I-Ching

Tseng

Taichung City

Taiwan,
Chinese Taipei

Physics and Astronomy

Nilesh

Tripuraneni

Fresno

CA

Plant Sciences

Mark

Chonofsky

Lexington

MA

Team Projects - Life Sciences

Peter

Massey

Manhasset

NY

Team Projects - Life Sciences

Peter

Massey

Manhasset

NY

Team Projects - Physical Sciences

Erika

DeBenedictis

Albuquerque

NM

Team Projects - Physical Sciences

Haochen

Hong

Albuquerque

NM

Team Projects - Physical Sciences

Duanni

Huang

Albuquerque

NM

 

 

Informazioni su Intel
Intel [NASDAQ: INTC], leader mondiale nell'innovazione del silicio, sviluppa tecnologie, prodotti e iniziative per continuare a migliorare il nostro modo di vivere e lavorare. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web www.intel.it/pressroom e blogs.intel.com.

 

 

Intel è un marchio di Intel Corporation negli Stati Uniti o in altri Paesi.

 

* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

SANTA CLARA, California, 13 Maggio 2009 – Paul Otellini, Presidente e CEO di Intel Corporation, ha rilasciato oggi la seguente dichiarazione in merito alla decisione della Commissione Europea sulle pratiche concorrenziali di Intel:

 

“Intel non condivide assolutamente questa decisione. Crediamo che questa decisione sia sbagliata e ignori la realtà di un mercato dei microprocessori altamente competitivo – caratterizzato da costante innovazione, performance crescenti e prezzi in calo. Non vi è nulla che danneggi i consumatori. Intel ricorrerà in appello”.

 

“Riteniamo che le nostre attività non abbiano violato le leggi europee. La conseguenza naturale di un mercato competitivo con solo due player primari è che quando uno dei due incrementa le proprie vendite, lo stesso non accade all’altro. La Direzione Generale per la Concorrenza della Commissione Europea ha ignorato o non ha voluto acquisire prove significative che contraddicono la sua decisione. Questi riscontri dimostrano come il mercato premi le aziende che agiscono bene, mentre si comporti all’opposto nei confronti di aziende che non performano”.

 

“Intel non vende mai sottocosto. Abbiamo costantemente investito in innovazione e nella produzione e sviluppo di tecnologia d’avanguardia. Il risultato è che siamo in grado di praticare sconti sui nostri prodotti così da competere in un mercato altamente concorrenziale, offrendo ai nostri clienti la qualità del leader mondiale nella produzione di microprocessori”.

 

“Malgrado il nostro fermo punto di vista, abbiamo intenzione di collaborare con la Commissione durante la procedura d’appello per accertare che stiamo agendo nel rispetto della loro decisione. Infine, non vi è alcun dubbio che Intel continuerà a investire nei prodotti e nelle tecnologie che assicurano all’Europa e al resto del mondo le migliori performance di processore ai prezzi più bassi.”

 

Maggiori informazioni in merito a Intel e al tema “Competition in the Innovation Economy” sono disponibili al sito: www.intel.com/pressroom/legal.

 

Intel [NASDAQ: INTC], leader mondiale nell'innovazione del silicio, sviluppa tecnologie, prodotti e iniziative per continuare a migliorare il nostro modo di vivere e lavorare. Per ulteriori informazioni, consultate i siti Web www.intel.it/pressroom e blogs.intel.com.

 

 

 

Intel e il logo Intel sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti o in altri Paesi.

 

* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

FELDKIRCHEN (Germania), 12 maggio 2009 – Intel Corporation investirà 12 milioni di dollari per lo sviluppo di un nuovo centro di ricerca dedicato allo studio di tecnologie per la grafica evoluta e il visual computing. Intel Visual Computing Institute, aperto oggi, si trova nella Saarland University di Saarbrücken in Germania. L'investimento, che si completerà nel corso di cinque anni, costituisce la più importante collaborazione di Intel con un ateneo europeo.

 

Per visual computing si intende l'analisi, il perfezionamento e la visualizzazione di informazioni visive per creare esperienze realistiche in tempo reale e offrire agli utenti un'interazione più naturale con il computer e altri dispositivi. Le applicazioni includono i videogame, la diagnostica per immagini e i modelli di dati 3D interattivi utilizzati in campi come la ricerca scientifica e i servizi finanziari. Con la tecnologia di visual computing, Intel intende realizzare applicazioni realistiche a livello visivo, di funzionamento e di sensazione.

 

Le innovazioni che scaturiranno dal laboratorio consentiranno di rendere più intuitive e coinvolgenti le future esperienze di intrattenimento, produttività e fruizione di Internet. Una delle principali missioni di questa struttura degli Intel Labs Europe è di contribuire al programma di ricerca su scala Tera, attraverso il quale sono esplorate le possibilità di utilizzo di più core di elaborazione per produrre computer dalle prestazioni più elevate e grafica più realistica.

 

“Intel collabora da diversi anni con i ricercatori qualificati della Saarland University”, ha commentato Justin Rattner, Senior Fellow e Chief Technology Officer di Intel. “Considerando la crescente importanza della tecnologia del visual computing, è stato naturale ampliare questa relazione e fondare questo nuovo istituto. Siamo sicuri che diventerà un centro riconosciuto a livello internazionale e un elemento trainante per la leadership europea nel campo del visual computing”.

 

Il laboratorio si occuperà di ricerca - sia di base, sia applicata - nei campi della grafica computerizzata interattiva e realistica e delle interfacce utente naturali. Entro la fine di quest'anno, l'istituto assumerà una decina circa di ricercatori da realtà quali Intel, Saarland University, Max Planck Institute for Informatics, Max Planck Institute for Software Systems e German Research Center for Artificial Intelligence.

 

“Il territorio del Saarland agevola il trasferimento di tecnologie tra i centri di ricerca accademici e l'industria”, ha affermato Peter Müller, Primo Ministro del Saarland. “Siamo orgogliosi delle attività di ricerca innovative condotte presso la Saarland University, gli istituti di ricerca Max Planck Society e il German Research Center for Artificial Intelligence, e di aver stimolato Intel a investire nel Saarland. L'Intel Visual Computing Institute ha la possibilità di attirare altre iniziative di ricerca in quest'area di expertise”.

 

Un altro obiettivo del nuovo laboratorio è invitare altri partner del mondo accademico e industriale a partecipare alle attività di ricerca. Il numero di professionisti della ricerca assunti, provenienti da tutta Europa, è destinato a crescere di oltre cinque volte nei prossimi cinque anni.

 

L'Intel Visual Computing Institute distribuirà applicazioni di visual computing più innovative tramite lo sviluppo di nuovi progetti e architetture software, algoritmi di visual computing e soluzioni di computing parallelo. Inoltre, l'istituto stabilirà un feedback loop con i laboratori di progettazione hardware di Intel, ad esempio a Barcellona e a Braunschweig, contribuendo alla progettazione hardware del visual computing del futuro. Gli attuali contributi di ricerca sono destinati a produrre nuovi strumenti software e dettagli sull'hardware in pochi anni.

 

Intel vanta una lunga tradizione di innovazione e creatività in Europa con programmi di ricerca e sviluppo che abbracciano campi come la progettazione di chip, lo sviluppo di software, le comunicazioni e i servizi mobili, la ricerca sui chip a livello atomico, lo sviluppo dei principali prodotti Intel e la ricerca nell'ambito delle tecnologie che potrebbero contribuire a migliorare la salute e la vita quotidiana di una popolazione sempre più anziana.

 

Le iniziative di ricerca e sviluppo di Intel includono laboratori di proprietà impegnati nello sviluppo di prodotti Intel, ricerche congiunte con università europee, innovazione aperta e collaborazione con il mondo accademico e industriale, partecipazione a programmi quadro nell'Unione Europea e sviluppo di standard cooperativi con partner di settore che offrono valore aggiunto e una maggiore produttività ai consumatori.

 

Informazioni sugli Intel Labs Europe
Gli Intel Labs Europe (ILE), costituiti da 18 centri con più di 800 professionisti della ricerca, rappresentano la rete europea di laboratori Intel.

 

Informazioni su Intel Corporation
Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell'innovazione del silicio, sviluppa tecnologie, prodotti e iniziative per continuare a migliorare il nostro modo di vivere e lavorare. Per ulteriori informazioni, consultate i siti Web www.intel.it/pressroom e blogs.intel.com.

 

 

Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

Oltre 1.500 Studenti di 50 Paesi Parteciperanno all'Intel International Science and Engineering Fair

 

 

RENO, (Nevada), 11 maggio 2009 – Giovani scienziati, provenienti da ogni angolo del pianeta, si sono riuniti a Reno in Nevada per partecipare al più importante concorso scientifico del mondo dedicato agli studenti delle scuole superiori: Intel International Science and Engineering Fair 2009, un programma di Society for Science & the Public. Gli oltre 1.500 studenti di 56 Paesi condivideranno idee, presenteranno ricerche e invenzioni all'avanguardia e concorreranno per vincere circa 4 milioni di dollari in borse di studio e premi. I primi tre vincitori riceveranno da Intel Foundation una borsa di studio di 50.000 dollari ciascuno.

 

I partecipanti dell'Intel International Science and Engineering Fair sono gli innovatori del futuro: oltre il 20% dei partecipanti del 2009 ha ottenuto o sta per richiedere un brevetto per una delle ricerche elaborate. I progetti dei finalisti affrontano complesse questioni scientifiche che riguardano alcuni dei problemi globali più pressanti di oggi, ad esempio il cambiamento climatico, il cancro, le fonti energetiche alternative, la sicurezza alla guida e la fame nel mondo.

 

Craig Barrett, Chairman di Intel, darà il via alla cerimonia di apertura dell'Intel International Science and Engineering Fair 2009 tra le 18.30 e le 21.30 PDT di oggi al Reno-Sparks Convention Center. Inoltre, i finalisti presenteranno i loro progetti al pubblico il 14 maggio tra le 09.00 e le 21.00 PDT (gli studenti saranno presenti insieme ai progetti tra le 10.00 e le 14.00 PDT) al Reno-Sparks Convention Center.

 

“È incoraggiante vedere le soluzioni innovative sviluppate dai giovani all'Intel International Science and Engineering Fair per affrontare alcuni dei problemi più difficili del mondo”, ha affermato Barrett. “Abbiamo avuto molto da imparare da questi giovani scienziati da quando Intel ha iniziato la sponsorizzazione nel 1996, e ora aspettiamo di vedere gli effetti positivi delle loro innovazioni sull'economia mondiale nei prossimi anni”.

 

L'impegno di Intel nel settore dell'istruzione si estende oltre questo programma. Solo negli ultimi dieci anni l'azienda ha investito oltre 1 miliardo di dollari, mentre i dipendenti hanno donato più di 2,5 milioni di ore di impegno per migliorare la didattica in 50 Paesi. A ottobre 2008, Intel Foundation si è impegnata a destinare 120 milioni di dollari alla Society for Science & the Public nei prossimi 10 anni per continuare a supportare l'Intel Science Talent Search e l'Intel International Science and Engineering Fair. Il finanziamento include anche risorse per il lancio di un'iniziativa Fellows Program per gli insegnanti e di un programma per alunni, concepiti per unire i partecipanti alle scorse edizioni dell'International Science and Engineering Fair e dell'Intel Science Talent Search come mentori delle future generazioni. Per ulteriori informazioni sulle iniziative di formazione Intel, visitate il sito Web all'indirizzo www.intel.it/education.

 

Society for Science & the Public, un'organizzazione no profit dedicata all'impegno pubblico nella ricerca scientifica e nella didattica, organizza e gestisce l'International Science and Engineering Fair dal 1950. “Da 60 anni questo programma raggruppa i giovani ricercatori più capaci del mondo provenienti da tutto il globo. Intel ISEF offre a questi straordinari studenti la possibilità di dimostrare la qualità e la complessità delle loro ricerche, oltre a dare speranza a tutti noi per il futuro del pianeta e della società”, ha commentato Elizabeth Marincola, President della Society for Science & the Public. Per ulteriori informazioni sull'organizzazione e sui suoi programmi e pubblicazioni, visitate il sito Web all'indirizzo www.societyforscience.org.

 

I finalisti dell'Intel International Science and Engineering Fair vengono selezionati ogni anno da oltre 550 concorsi affiliati a International Science and Engineering Fair in tutto il mondo. I loro progetti vengono quindi valutati in loco da più di 1.000 giudici specializzati in quasi tutte le discipline scientifiche, ognuno con un alto titolo accademico o con l'equivalente di 6 anni di esperienza professionale in una delle discipline scientifiche. L'elenco completo dei finalisti è disponibile all'indirizzo Web www.societyforscience.org.

 

Per il kit per la stampa on line sull'Intel International Science and Engineering Fair, visitate il sito Web all'indirizzo www.intel.com/pressroom/kits/events/isef2009 e consultate gli aggiornamenti del blog all'indirizzo www.inspiredbyeducation.com. Gli aggiornamenti possono essere seguiti su Twitter* all'indirizzo www.Twitter.com/IntelISEF e su Facebook* all'indirizzo www.facebook.com/pages/Inspired-by-Education/32855637280?ref=ts. Le videoriprese saranno disponibili all'indirizzo Web www.thenewsmarket.com/intel.

 

Intel [NASDAQ: INTC], leader mondiale nell'innovazione del silicio, sviluppa tecnologie, prodotti e iniziative per continuare a migliorare il nostro modo di vivere e lavorare. Per ulteriori informazioni, consultate i siti Web www.intel.it/pressroom e blogs.intel.com.

 

 

 

Intel, il logo Intel e Intel Education Initiative sono marchi o marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti o in altri Paesi.


* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

La Nuova Campagna Globale Evidenzia il Marchio Intel® Orientato al Futuro

 

Assago (Milano), 8 maggio 2009 – L'11 maggio sarà lanciata negli Stati Uniti, in Germania e nel Regno unito la campagna di marketing più imponente di Intel degli ultimi tre anni, “Sponsor del futuro”, la prima a promuovere il marchio Intel® e non il marchio di un processore.

 

Nei prossimi mesi la campagna raggiungerà un'altra ventina di Paesi, tra cui l’Italia. Il messaggio comunicato tramite questa ambiziosa campagna è che i giganteschi progressi realizzati nell'era digitale sono stati resi possibili dal silicio, di cui la stragrande maggioranza proviene da Intel.

 

“Da oltre 40 anni Intel definisce gli standard del futuro e con la nostra nuova campagna comunicheremo al mondo intero questa realtà”, ha commentato Deborah Conrad, Vice President e General Manager del Corporate Marketing Group di Intel. “La campagna si prefigge l’obiettivo di trasmettere il messaggio di un'azienda che, oltre a produrre microprocessori, spinge la società a compiere passi avanti giganteschi nell’innovazione. Quello che Intel sviluppa oggi prepara il terreno per un domani migliore”.

 

Per il lancio della nuova campagna, un gruppo di dipendenti Intel suonerà la campana di apertura del mercato azionario NASDAQ alle 9.30 EDT dell'11 maggio. La cerimonia verrà trasmessa in diretta in Times Square sullo schermo video della torre a 7 piani del NASDAQ e all'indirizzo Web www.nasdaq.com.

 

La campagna di marketing sarà la più imponente realizzata da Intel dopo "Moltiplica", supportata dall'allora nuovo processore Intel® Core™2 Duo a settembre 2006. “Sponsor del futuro”, la cui durata prevista è di 3-5 anni, è stata curata da Venables Bell & Partners di San Francisco. Si tratta della prima campagna realizzata per Intel dall'agenzia, dopo essere stata insignita del riconoscimento "master brand account" di Intel a gennaio.

 

“Intel è nota in tutto il mondo come grande multinazionale produttrice di chip, ma in realtà è molto più di questo”, ha affermato Paul Venables, fondatore e co-direttore creativo dell'agenzia. “Acquisendo via via nuove informazioni su Intel, abbiamo scoperto quanto ristretta fosse la nostra percezione. Questa azienda sta forgiando il futuro in vari modi imperscrutabili ed è un vero peccato che il pubblico in generale non ne abbia idea”.

 

“Sponsor del futuro” include pubblicità a mezzo stampa, on line, affissioni e di altro tipo, ad esempio iniziative di marketing come campagne per punto vendita e retail on line finalizzate ad aiutare i consumatori a scegliere i processori Intel® ideali per le loro esigenze. La pianificazione globale con i media è stata gestita da OMD.

 

Un esempio di pubblicità a mezzo stampa che prenderà il via l'11 maggio nei mercati iniziali è basata sulla tagline “Your rock stars aren’t like our rock stars”. Nel visual a doppia immagine si vedono, a sinistra, una rock band in occhiali da sole e jeans con le luci del palco alle spalle e, a destra, due tecnici informatici occhialuti che indossano camici da laboratorio nel loro ambiente tecnologico. Ma non si tratta di tecnici qualsiasi: in realtà sono, come spiegato nel testo pubblicitario, i progettisti del primo microprocessore in assoluto. Secondo l'annuncio, infatti, nel lontano 1968 il processore Intel® 4004 realizzato da questi tecnici ha aperto le menti di tutti, una tradizione ancora viva in Intel.

 

“Rock Star” è anche la base di un video trasmesso in televisione e on line, e per questo concetto e altre idee creative in cui sono identificati i tecnici Intel, questi ultimi sono impersonati da attori, una pratica diffusa per le campagne di marketing basate su uno spirito ironico e divertente. La biografia di ogni tecnico ritratto negli annunci è riportata nel sito Web della campagna, www.sponsorsoftomorrow.com, e i dipendenti potranno essere coinvolti in altre iniziative future.

 

“Molti degli ingegneri che facciamo impersonare da attori ritengono che recitare non sia proprio nelle loro corde”, ha raccontato Sandra Lopez, Global Consumer Marketing Manager di Intel. “Rispettiamo questo punto di vista e, nello spirito di sviluppare gli standard del futuro, apprezziamo che i loro sforzi siano incentrati sull'acquisizione di brevetti e non di premi pubblicitari”.

 

Un altro video, intitolato “Oops”, è ambientato nel corso di una convention tecnologica in cui Intel sta per annunciare un nuovo microprocessore di fronte a un folto pubblico. Mentre sul palco sta per essere fatto questo annuncio importante, i dipendenti Intel e i reporter cercano affannosamente il minuscolo chip sul pavimento, e riescono in questa impresa impossibile. La tagline è “Our big ideas aren’t like your big ideas”.

 

“Clean Room” è un annuncio a mezzo stampa che raffigura una bambina adorabile, radiosa per quanto è ordinata la sua camera, mentre a destra è riportata un'altra foto di tecnici in una fab, che indossano uniformi speciali, le cosiddette “bunny suit”, per mantenere le camere sterili di Intel 10.000 volte più sterili di una sala operatoria di ospedale, una misura indispensabile per ridurre le possibilità di danneggiare i chip con particelle diffuse dall'aria.

 

Anche gli annunci pubblicitari da esterni debutteranno l'11 maggio nei tre mercati iniziali. In quella che forse è una prima assoluta in campo pubblicitario, su un cartellone digitale installato in Times Square a New York scorreranno i messaggi, non solo nella famosa piazza di Manhattan ma anche in quelle di Berlino, Boston, Chicago, Los Angeles, Miami, San Francisco e altre località in cui le insegne digitali sono collegate per un'esperienza internazionale multi-sede. Il sito Web della campagna collega tra loro tutti i messaggi di “Text for Tomorrow”. Nei tradizionali annunci tramite cartelloni e affissioni alle fermate degli autobus di vari mercati verranno riportate varie informazioni divertenti con lo slogan “Sponsor del futuro” accanto al logo istituzionale Intel. Alcuni esempi sono “Today is so yesterday” e “Our sandbox is the size of a fingernail. And 41,000 engineers play in it”.

 

Il lancio graduale inizia l'11 maggio, come accennato, negli Stati Uniti, in Germania e nel Regno Unito. La campagna debutta in Cina e in India più avanti nel corso del mese, mentre a giugno verrà introdotta nei seguenti Paesi: Italia, Australia, Canada, Francia, Indonesia, Corea, Malesia, Messico, Paesi Bassi, Polonia, Russia, Spagna, Svezia, Taiwan, Tailandia, Turchia e Vietnam. In altri mercati dell'America Latina oltre ad alcune zone dell'Africa l'introduzione è prevista per giugno, mentre in Brasile e in Giappone verrà effettuata rispettivamente ad agosto e a settembre.

 

Le campagne retail comprendono diverse tipologie di esecuzione, dal materiale promozionale e le demo per punto vendita agli annunci on line e il training per i rivenditori. L'essenza dei “Sponsor del futuro” verrà inoltre incorporata nel materiale on line Intel sviluppato per assistere i clienti che intendono acquistare un PC. Un'intensa campagna interna è già in corso nei campus Intel di tutto il mondo.

 

Intel [NASDAQ: INTC], leader mondiale nell'innovazione del silicio, sviluppa tecnologie, prodotti e iniziative per continuare a migliorare il nostro modo di vivere e lavorare. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web www.intel.it/pressroom e blogs.intel.com.




Intel e il logo Intel sono marchi registrati di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.


* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

 



Filter News Archive

By author: By date:
By tag: