Currently Being Moderated

La Famiglia di Processori Intel® Core™ i7 di Seconda Generazione Raggiunge Livelli "Estremi" in Prossimità del 40° Anniversario della CPU Intel 4004

 

PUNTI PRINCIPALI

  • Intel annuncia due nuovi processori a sei core e 12 thread per PC desktop, destinati ai power user e agli utenti di fascia alta: i processori Intel® Core™ i7-3960X e Intel Core i7-3930K.
  • Questi prodotti top di gamma per gli appassionati di PC sono i primi processori client a sei core della famiglia di processori Intel Core di seconda generazione, e i primi processori Intel per client in assoluto a supportare memoria a quattro canali.
  • Sempre più titoli software vengono ottimizzati per molteplici core, e sempre più persone lavorano con applicazioni evolute, specialmente nei campi della creazione di contenuti, del rendering 3D e del gaming.

ASSAGO (MILANO), 14 novembre 2011 – Intel Corporation ha fatto evolvere ulteriormente la propria famiglia di processori a sei-core di fascia più alta con l'introduzione di due nuovi processori: il processore Intel® Core™ i7-3960X Extreme Edition e il processore Intel Core i7-3930K. Si tratta dei primi processori client a sei core della famiglia di processori Intel Core (nome in codice"Sandy Bridge") di seconda generazione. Con oltre 2 miliardi di transistor, i nuovi processori Intel per client offrono la potenza di elaborazione equivalente a circa 365.000 processori Intel 4004**. Tra l'altro proprio questo mese viene celebrato il 40° anniversario del primo microprocessore Intel.

Gli utenti e gli sviluppatori di applicazioni più evolute - soprattutto nei settori della creazione di contenti, del rendering 3D e del gaming - riscontreranno i vantaggi derivanti dai core aggiuntivi, dalle ampie cache delle CPU e dal nuovo supporto per memoria a quattro canali. Con sempre più utenti che pubblicano online contenuti multimediali complessi e giocano a videogame coinvolgenti, gli sviluppatori software accolgono con entusiasmo le prestazioni e le caratteristiche offerte da questi nuovi processori.

Gli sviluppatori di videogame come id Software* sono sempre alla ricerca di un numero maggiore di core delle CPU.

"Per il rendering dei nostri mondi caratterizzati da texture esclusive, RAGE impiega un processo di elaborazione estremamente intensivo in tempo reale per la transcodifica dei dati delle texture, da una forma altamente complessa su disco a un formato di compressione che la GPU possa impiegare direttamente per il rendering", ha osservato John Carmack, Technical Director di id Software. "Con altri due core disponibili, un sistema sei-core può transcodificare oltre il 50% in più di dati delle texture al secondo - durante l'azione di gioco - rispetto a un sistema a quattro core, portando nuove superfici alla piena risoluzione più velocemente".

Questi processori supportano inoltre le nuove istruzioni Intel® Advanced Vector Extension (AVX), che offrono vantaggi notevoli al rendering 3D e alle simulazioni fisiche.

“MAXON Cinema 4D e Cinebench sono progettati per trarre vantaggio da tutti i thread del processore disponibili", ha commentato Harald Schneider, CTO di MAXON* Computer. “Il nostro nuovo motore di rendering ottimizzato suddivide in modo intelligente le attività di rendering tra i vari thread, per un carico di lavoro ancora più equamente distribuito, offrendoci il massimo a livello di throughput e prestazioni. Inoltre, l'aggiornamento in arrivo includerà dinamiche basate su Bullet ottimizzate per le nuove istruzioni Intel AVX, per simulazioni fisiche più veloci. Ciò significa anteprime e rendering finali più rapidi e la capacità di creare scene ancora più complesse con un numero maggiore di oggetti, effetti e risoluzioni più elevate".

I processori Intel Core i7-3960X e Intel Core i7-3930K sono completamente sbloccati, quindi gli overclocker e gli utenti di fascia alta che desiderano modificare le impostazioni delle prestazioni potranno farlo usando delle semplici utility***. Basate sul processo di produzione a 32 nm di Intel, leader nel settore, le nuove CPU operano a velocità base di 3,3 e 3,2 GHz, con cache L3 rispettivamente di 15 MB e 12 MB. Il chipset Intel® X79 Express che supporta questa nuova piattaforma con socket LGA 2011 offre le funzionalità e le prestazioni indispensabili per gli entusiasti dei PC, come porte Serial ATA (SATA*) a 6 Gb/s e corsie PCIe* 2.0 aggiuntive, che rendono possibili nuovi livelli di prestazioni ed espandibilità per le piattaforme desktop di fascia alta.

"Siamo molto contenti di  poter offrire la piattaforma desktop più evoluta per gli utenti di PC di fascia alta ", ha dichiarato Zane Ball, General Manager del Desktop Client Platforms Group di Intel. "Con prestazioni senza compromessi, memoria a quattro canali, straordinari margini di crescita Turbo e capacità PCI Express più robuste, questa piattaforma susciterà certamente grande entusiasmo sia tra i nostri clienti, che nel settore".

Oltre ai nuovi processori, Intel lancia anche una soluzione termica per le CPU con raffreddamento a liquido. Sviluppata in collaborazione con Asetek*, questa soluzione fornisce un potente raffreddamento del sistema richiedendo zero manutenzione. La soluzione è stata ottimizzata per funzionare non solo con il socket LGA2011, ma anche con i socket LGA1366 e 115x.

Intel annuncia inoltre due nuove schede madri sempre per utenti esperti - Intel® DX79SI e Intel DX79TO - con caratteristiche potenti per questa piattaforma di fascia alta. Informazioni su queste schede madri sono disponibili all'indirizzo www.intel.com/extremeboards.

I processori Intel Core i7-3960X e Intel Core i7-3930K sono disponibili da subito in lotti da 1.000 unità rispettivamente al prezzo di 990 dollari e 555 dollari (americani). Ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo www.intel.com/corei7EE.

Maggiori informazioni sul 40° anniversario del microprocessore Intel sono reperibili all'indirizzo http://newsroom.intel.com/docs/DOC-2383.

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web newsroom.intel.com/community/it_it e blogs.intel.com.

Intel e il logo Intel sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

** Stime Intel basate sull'analisi dei valori MIPS e SPEC™ delle CPU rilevati.

*** La modifica della frequenza di clock e/o della tensione può: (i) ridurre la stabilità del sistema e la durata utile del sistema e del processore; (ii) causare guasti al processore e ad altri componenti del sistema; (iii) causare la riduzione delle prestazioni del sistema; (iv) causare surriscaldamento o altri danni e (v) avere un impatto negativo sull'integrità dei dati di sistema. Intel non ha testato e non garantisce il funzionamento del processore al di fuori delle sue specifiche. Intel non si assume responsabilità per l'idoneità del processore per uno scopo particolare, anche se utilizzato con velocità di clock e/o tensioni alterate.  Per ulteriori informazioni visitare il sito Web di Intel all'indirizzo www.intel.com/consumer/game/gaming-power.htm.

Comments

Filter News Archive

By author: By date:
By tag: