Accordi per Smartphone con Orange*, Lava*, ZTE* e Visa*

Nuova Gamma di SoC e Prodotti per le Comunicazioni Destinati agli Smartphone

MOBILE WORLD CONGRESS, Barcellona, 27 febbraio 2012 – Paul Otellini, presidente e CEO di Intel Corporation, ha annunciato una serie di novità e iniziative finalizzate ad ampliare la gamma di prodotti e l'ecosistema di clienti Intel nel settore smartphone, tra cui nuovi accordi strategici con Orange*, Lava International Ltd.*, ZTE* e Visa*.

 

"Siamo lieti di aggiungere nuovi, importanti clienti e funzionalità alle nostre offerte per la telefonia mobile. Il nostro obiettivo rimane quello di offrire caratteristiche innovative e prestazioni straordinarie agli utenti di smartphone in tutto il mondo", ha affermato Otellini.

 

Questi annunci sono stati effettuati nel corso della conferenza stampa organizzata da Intel al Mobile World Congress. Otellini ha inoltre sottolineato l'intenzione dell'azienda di espandere le proprie roadmap di SoC e prodotti per le comunicazioni rivolti al mercato degli smartphone a elevate prestazioni e costi contenuti.

 

Nuovi importanti accordi nel segmento smartphone

 

Sulla base di accordi strategici siglati con Motorola Mobility Inc.* e Lenovo*, Intel ha annunciato nuove collaborazioni per i dispositivi mobili con Orange, Lava International Ltd. e ZTE.

 

Yves Maitre, Senior Vice President della divisione Mobile Multimedia & Devices di Orange, ha raggiunto Otellini per annunciare un nuovo smartphone Orange basato sul  processore Intel® Atom™ Z2460. Racchiuso in un design accattivante, il dispositivo offre esperienze di intrattenimento complete e servizi Orange come Orange TV, Daily Motion, Deezer, Orange Wednesdays e Orange Gestures. Lo smartphone Orange sarà disponibile nel Regno Unito e in Francia l'estate prossima.

 

Intel ha inoltre annunciato l’obiettivo di entrare nel mercato – in forte sviluppo - degli smartphone in India, tramite un'alleanza con Lava International Ltd., una delle aziende indiane di telefonia mobile che sta sperimentando una rapida crescita. Vishal Sehgal, cofondatore e amministratore delegato di Lava, ha annunciato il lancio dello smartphone XOLO di Lava. Il modello XOLO X900 è basato sul reference design per smartphone di Intel: sarà il primo a implementare tecnologia Intel ed essere presente nel mercato indiano. Il dispositivo sarà disponibile presso i principali punti vendita all'inizio del secondo trimestre del 2012 e supporterà le principali reti cellulari indiane.

 

Oltre alla partnership annunciata in precedenza con Motorola Mobility, Intel ha annunciato una pluriennale collaborazione con ZTE, il produttore leader di mercato per lo sviluppo di smartphone e tablet. He Shiyou, Executive Vice President a capo della Terminal Division di ZTE, ha evidenziato come - grazie a questa alleanza - ZTE sarà in grado di accelerare le proprie iniziative e sviluppare prodotti esclusivi e differenziati per gli operatori wireless. Ha inoltre annunciato che il primo dispositivo mobile ZTE basato su tecnologia Intel è previsto per l'introduzione sul mercato nel secondo semestre del 2012.

Espansione delle roadmap dei prodotti per comunicazioni e SoC per smartphone

 

Nell’ottica di sviluppare ulteriormente il proprio ecosistema, Intel ha rivelato i suoi progetti riguardanti tre prodotti SoC per smartphone che estendono la propria gamma di soluzioni dai segmenti di mercato a elevate prestazioni a quelli con costi contenuti. Per incrementare le prestazioni e l'efficienza energetica del processore Intel® Atom™ Z2460, nome in codice "Medfield", Intel ha annunciato che la piattaforma supporterà velocità fino a 2 GHz.

 

Intel ha inoltre annunciato il processore Intel® Atom™ Z2580, con prestazioni raddoppiate rispetto all’Atom Z2460 e dotato di una soluzione multimodale LTE/3G/2G evoluta. Intel inizierà la fase di campionamento del processore Z2580 nella seconda metà dell'anno, mentre i prodotti per l’utente finale sono previsti nel primo semestre del 2013.

 

Intel ha anche riportato i progetti riguardanti l’Intel® Atom™ Z2000, progettato per ottenere il massimo rendimento dalle crescenti opportunità dei telefonini nei mercati emergenti, in cui i consumatori cercano un ottimale rapporto qualità/prezzo.

 

Il processore Z2000 è destinato specificamente al segmento degli smartphone a costi contenuti, che - secondo le previsioni di mercato - dovrebbe raggiungere 500 milioni di unità entro il 20151. La piattaforma include una CPU Atom a 1 GHz, offre con prestazioni grafiche e video elevate, oltre alla possibilità di accedere al Web ed eseguire videogame Google Android*. Supporta inoltre il modem 3G HSPA+ Intel® XMM 6265, con dual SIM 2G/3G, che offre flessibilità nei piani tariffari per dati e voce risparmiando sui costi. Intel inizierà la fase di campionatura del processore Z2000 a metà del 2012, mentre i prodotti per i clienti arriveranno all'inizio del 2013.

 

Oltre a questi annunci di prodotti a 32 nm, Otellini ha sottolineato come il processore Atom™ sia destinato a seguire ritmi più veloci di quelli previsti dalla Legge di Moore.  Ha anticipato inoltre che Intel distribuirà il prossimo anno SoC a 22 nm per la certificazione degli operatori, mentre è già in fase di sviluppo la tecnologia SoC a 14 nm.

 

Nel 2011 Intel ha distribuito più di 400 milioni di piattaforme per smartphone. Sulla basi di questa questa posizione di mercato, Intel ha annunciato la soluzione XMM 7160, una piattaforma multimodale LTE/3G/2G evoluta che supporta 100 Mb/s in downlink e 50 Mb/s in uplink, oltre alla compatibilità con HSPA+ a 42 Mb/s. Intel inizierà la fase di campionatura del prodotto nel secondo trimestre, mentre il lancio di modelli per i clienti è previsto entro la fine del 2012.

 

Intel ha inoltre reso noto di aver avviato la fase di campionatura della piattaforma XMM 636, una nuova soluzione modem 3G HSPA+ slim che supporta 42 Mb/s in downlink e 11,5 Mb/s in uplink per fattori di forma ridotti.

Offrire una migliore esperienza agli utenti grazie all'Architettura Intel

 

La strategia di Intel è di creare e rendere possibile un'esperienza coinvolgente, uniforme, consapevole e sicura per gli utenti attraverso un ampio spettro di dispositivi mobili.

 

Un trend emergente è l'impiego di dispositivi mobili per consentire transazioni di e‑commerce sicure sia online sia in ambiente retail. A questo proposito, Otellini ha accolto sul palco John Partridge, President di Visa Inc., che ha annunciato una collaborazione strategica pluriennale tra le due aziende per sviluppare soluzioni di e-commerce mobile studiate e personalizzate sia per i consumatori nei Paesi sviluppati sia in quelli in via di sviluppo.

 

Questa partnership comprende l'integrazione di una vasta gamma di servizi mobili Visa negli smartphone e nei tablet basati su processori Intel® Atom™, che offriranno agli utenti servizi innovativi e sicuri. Come primo passo, Partridge ha annunciato che il reference design di Intel per gli smartphone è ora certificato per le transazioni finanziare mobili Visa payWave*. Ciò significa che i prodotti basati su design Intel per gli smartphone godranno del supporto time-to-market dei servizi mobili Visa.

 

In un’ottica di maggiore sviluppo della propria collaborazione con Google, Intel continua a collaborare a stretto contatto con gli ISV per far sì che la maggior parte delle app Android possano essere eseguite su dispositivi basati su processori Intel Atom. Otellini ha illustrato i motivi per cui la società possiede le competenze e gli strumenti adeguati per supportare l'ecosistema degli sviluppatori di applicazioni mobili oramai in forte crescita.

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web newsroom.intel.com/community/it_it e blogs.intel.com.

 

1 Strategy Analytics

 

Intel, Atom e il logo Intel sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.  * Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

 

 

PUNTI PRINCIPALI

 

  • Intel guida il settore nel reinventare ancora una volta il personal computing, con l'introduzione dei dispositivi Ultrabook™ che offriranno un’esperienza di personal computing più completa e soddisfacene
  • Con una riduzione del consumo energetico in standby di oltre 20 volte, il processore “Haswell” di Intel sarà pronto a potenziare i dispositivi nel 2013.
  • Il processore Intel® Core™ di seconda generazione è il processore con la più alta velocità di penetrazione sul mercato nella storia di Intel, con oltre 75 milioni di unità fornite fino ad oggi
  • I processori Intel® Core™ di terza generazione a 22 nm offriranno notevoli miglioramenti a livello di prestazioni, risparmio energetico, videografica e multimedialità per i dispositivi Ultrabook e i PC del 2012
  • Le funzioni di sicurezza integrate offriranno maggiore sicurezza agli utenti. Intel e McAfee* stanno collaborando per fornire soluzioni antifurto destinati agli Ultrabook nel 2012

 

INTEL DEVELOPER FORUM, San Francisco, 14 settembre 2011 – Durante la sua presentazione odierna all'Intel Developer Forum (IDF), Mooly Eden, Vice President e General Manager del PC Client Group di Intel, ha illustrato come la creazione, da parte di Intel, degli Ultrabook™ - la nuova categoria di prodotto mobile, stia guidando un'altra fondamentale trasformazione nell'esperienza del personal computing.

Per arrivare alla definizione della categoria degli Ultrabook, Intel è partita da un’analisi sui desideri degli utenti nei confronti dei loro dispositivi elettronici , sia dal punto di vista emotivo, che razionale. Gli Ultrabook sono stati progettati per offrire ai consumatori la possibilità di creare e fruire di contenuti su dispositivi sottili, leggeri, sicuri ed eleganti, in grado

di garantire un'esperienza coinvolgente e reattiva senza compromettere le prestazioni. Il tutto a fasce di prezzo mainstream.

"Era dall'introduzione della tecnologia Intel® Centrino®, più di 8 anni fa, che non assistevamo a una tale trasformazione radicale del personal computing", ha commentato Eden. "I dispositivi attuali basati sui processori Intel® Core™ di seconda generazione stanno offrendo agli utenti un'esperienza di personal computing che non hanno mai sperimentato prima d'ora, ma non ci fermeremo qui. Sappiamo che la gente desidera e pretende di più dai computer, per creare, fruire e condividere contenuti. Ecco perché abbiamo sfidato noi stessi e il settore per rendere gli Ultrabook i dispositivi più flessibili, completi e soddisfacenti".

 

La trasformazione del PC è in piena attuazione

 

I primi dispositivi Ultrabook, la cui disponibilità è prevista per il periodo dello shopping natalizio di quest’anno, saranno basati sui processori Intel Core di seconda generazione e avranno fattori di forma eleganti. Grazie alla tecnologia Intel® Rapid Start si avvieranno quasi istantaneamente (anche dalla modalità di ibernazione più profonda)..

La famiglia di processori Intel Core di seconda generazione già introdotta nel corso dell’anno offre un'esperienza completamente nuova di visual computing, grazie a prestazioni ottimizzate e alle capacità grafiche integrate nel processore. Eden ha dichiarato che fino ad oggi Intel ha distribuito 75 milioni di processori Intel Core di seconda generazione, trasformandolo così nel processore con la più alta velocità di penetrazione sul mercato nella storia dell'azienda. Questo risultato sottolinea inoltre il perdurare della forte domanda di personal computer in tutto il mondo, con circa un milione di computer venduti ogni giorno, grazie alla crescita dei mercati emergenti.

Eden ha condiviso il palco con Microsoft* per mostrare il sistema operativo Windows 8* in esecuzione con molteplici applicazioni sugli Ultrabook. È stata sottolineata l'ampia collaborazione tra le due aziende e sono state evidenziate le future opportunità offerte da Windows 8* per una vasta gamma di dispositivi come tablet, dispositivi ibridi e nuovi fattori di forma come gli Ultrabook.

Eden ha inoltre richiamato l'attenzione su Thunderbolt, una nuova tecnologia di I/O a doppio protocollo e ad alta velocità progettata per mettere a disposizione prestazioni, semplicità d'uso e flessibilità. Thunderbolt rende possibile il collegamento ad alta velocità di dispositivi di storage, dispositivi di acquisizione multimediale e display, il tutto connesso mediante un singolo

cavo sottile. Eden ha mostrato in anteprima un prototipo con tecnologia Thunderbolt e funzionante con il sistema operativo Microsoft Windows 7*.

 

I processori che potenzieranno la nuova ondata di dispositivi Ultrabook nel 2012

 

Eden ha presentato in anteprima al pubblico dell'IDF il processore che potenzierà i dispositivi Ultrabook del 2012: il processore Intel Core di terza generazione (nome in codice “Ivy Bridge"). Disponibile nei sistemi nella prima metà del 2012, offrirà livelli di prestazioni ed efficienza energetica ancora superiori più elevati. Intel ha inoltre riprogettato la videografica del processore per offrire migliori esperienze nella fruizione di video e videogame.

Eden ha mostrato in anteprima sei design Ultrabook di pre-produzione basati su processori Intel Core di terza generazione, sottolineando l’ampia disponibilità di dispositivi in tutto il mondo prevista per l’anno che verrà. Gli Ultrabook offriranno nuove funzioni di sicurezza grazie alle tecnologie Intel® Identity Protection e Intel Anti-Theft integrate nel processore, capaci di donare agli utenti una maggiore tranquillità rispetto ai possibili attacchi da malware. Sviluppando ulteriormente le funzionalità oggi disponibili, gli Ultrabook, i notebook e i PC desktop di prossima generazione potranno trarre vantaggio dalla collaborazione tra Intel e McAfee* per lo sviluppo congiunto di un servizio antifurto McAfee. Disponibile nel 2012, la soluzione McAfee sarà la prima a sfruttare le tecnologie esclusive di Intel a livello di chip e fornirà funzioni di protezione dei dispositivi e dei dati dei consumatori, come blocco dei sistemi, cancellazione dei dati e geolocalizzazione.

Spronando l'intero settore del personal computing a collaborare per rendere disponibili dispositivi sottili e leggeri e in grado di fornire la più completa esperienza informatica, Eden ha parlato anche delle tecnologie dei componenti, tra cui schermi, tastiere, batterie e chassis, che richiedono ulteriori innovazioni per trasformare in realtà la visione degli Ultrabook. Dimostrando il proprio ruolo di leadership nell'innovazione, Intel ha illustrato una nuova tecnologia di risparmio energetico per i dispositivi portatili che limita gli aggiornamenti dello schermo degli Ultrabook quando è statico. LG Display, uno dei principali produttori di schermi per computer, sarà una delle prime aziende ad offrire sul mercato un display con aggiornamento automatico dello schermo ottimizzato per il risparmio energetico per gli Ultrabook, grazie alla tecnologia Shuriken* che fornisce design privi di cornice, ingombro minore e bassi consumi.

 

La visione degli Ultrabook diventa realtà

 

La visione alla base degli Ultrabook rappresenta un impegno pluriennale dell'intero settore che verrà implementato in tre fasi. Eden ha dichiarato che la prima fase è già in atto, e verrà completata nel periodo delle prossime festività con l'introduzione dei primi dispositivi Ultrabook, mentre la fase due inizierà con il lancio dei processori Intel Core di terza generazione nella prima metà del 2012. Nel 2013, Intel introdurrà il processore “Haswell” di prossima generazione a 22 nm, definendo la fase tre della transizione ai dispositivi Ultrabook. Eden ha mostrato sul palco dell'IDF il processore “Haswell” con molteplici applicazioni in esecuzione. I dispositivi potenziati dal futuro chip trasformeranno in ultima analisi l'esperienza del personal computing grazie a nuovi livelli di risparmio energetico nel processore, che contribuiranno a fornire una durata della batteria in standby di oltre 10 giorni e offriranno agli utenti la più completa e soddisfacente esperienza informatica.

 

Informazioni su Intel

 

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web newsroom.intel.com/community/it_it e blogs.intel.com.

Le Unità Solid State Drive Intel® Serie 520 Sono Estremamente Veloci e Affidabili, Migliorando Significativamente l'Esperienza degli Utenti

 

PUNTI PRINCIPALI

  • Le unità SSD Intel 520 incrementano le prestazioni delle applicazioni più impegnative e delle attività intensive di multitasking, per migliorare notevolmente l'esperienza degli utenti.
  • Gli SSD Intel 520 offrono agli utenti maggiori possibilità di scelta in termini di capacità, per una sempre maggiore adozione di unità a stato solito in tutte le piattaforme informatiche, dai client aziendali al segmento consumer.
  • L'unità SSD SATA III Intel 520 da 6 gbps, altamente affidabile, è supportata dall'ampio processo di validazione Intel e offre 5 anni di garanzia.

ASSAGO (MILANO), 6 febbraio 2012 – Intel Corporation ha annunciato la propria linea di unità a stato solido (SSD) più veloce e resistente finora disponibile, destinata sia a client aziendali sia a PC consumer: le Solid State Drive Intel® serie 520 (SSD Intel® 520). Si tratta di unità SSD SATA III a 6 gigabit al secondo (gbps), sviluppate impiegando la tecnologia di processo di alta qualità Intel per memoria NAND a 25 nanometri (nm). Destinate ad offrire prestazioni di livello superiore anche per i più esigenti appassionati di PC, videogamer, professionisti o piccole e medie imprese, le unità SSD Intel 520 offrono prestazioni elevate di throughput, nuove caratteristiche di sicurezza e affidabilità senza precedenti, per soddisfare le esigenze degli utenti che necessitano di prestazioni più intensive.

Tutte le applicazioni consumer che richiedono throughput e larghezza di banda elevati, basse latenze e velocità accelerate potranno trarre vantaggio dalle unità SSD Intel 520. Sviluppatori software, architetti, contabili, ingegneri, musicisti, creatori di contenuti multimediali e artisti sono solo alcuni dei professionisti che noteranno un decisivo incremento della produttività grazie al pacchetto di caratteristiche complete delle unità SSD Intel 520. Grazie alle prestazioni più veloci per le elaborazioni di rendering grafica, compilazione, trasferimenti dei dati e tempi di avvio dei sistemi rese possibili dalle unità SSD Intel serie 520 gli utenti potranno lavorare in maniera ancora più veloce, operando in multitasking, tra applicazioni impegnative che richiedevano precedentemente fastidiosi tempi di attesa.

"Abbiamo sfidato gli ingegneri Intel a creare SSD client in grado di offrire prestazioni a 360 gradi e con un'attenzione particolare nei confronti della massima affidabilità", ha dichiarato Rob Crooke, Vice President di Intel e General Manager del Non-Volatile Memory Solutions Group Intel. "Le unità SSD Intel 520 alzano ancora una volta il livello del settore per quanto riguarda prestazioni, qualità e affidabilità delle unità a stato solido, per migliorare notevolmente l'esperienza degli utenti".

A differenza delle unità a disco fisso tradizionale (HDD) - con dischi girevoli e parti mobili - le unità SSD sono basate su silicio, in particolare la memoria flash NAND, per creare una soluzione di storage a minore consumo, più affidabile e decisamente più veloce in grado di stare al passo con le applicazioni più impegnative di oggi, lo streaming via Internet e il multitasking intensivo. Basate sulla memoria flash NAND con tecnologia di processo di alta qualità a 25 nm di Intel con interfaccia SATA III a 6 gbps, le unità SSD Intel 520 impiegano un processore di storage flash LSI SandForce con una versione del firmware co-sviluppata e validata da Intel, per creare unità a stato solido che raggiungono nuovi livelli di prestazioni con i benchmark del settore. Le unità SSD Intel 520 offrono fino a un massimo di 80.000 IOPS (Input/Output Operations Per Second) di prestazioni in scrittura random di 4 KB e fino a 50.000 IOPS di prestazioni in lettura random di 4 KB, per velocizzare tutte le attività quotidiane. Anche le prestazioni elevate di lettura sequenziale fino a 550 megabyte al secondo (MB/s) e di scrittura sequenziale fino a 520 MB/s accelerano e incrementano notevolmente la produttività degli utenti. Questi prodotti sono supportati da migliaia di ore di test e validazione da parte di Intel, compresi oltre 5.000 test individuali, e da una garanzia limitata di 5 anni.

"Abbiamo lavorato a stretto contatto con Intel per sfruttare la loro profonda conoscenza delle memorie flash NAND, offrendo come risultato finale una soluzione esclusiva e ottimizzata per le applicazioni di client computing impiegando il processore di storage flash LSI SandForce", ha commentato Michael Raam, Vice President e General Manager della Flash Components Division di LSI, costituita in seguito all'acquisizione di SandForce da parte di LSI. "Il processo di validazione di Intel assicura che le unità SSD Intel 520 siano in grado di alzare il livello nell’offerta di prestazioni di alta gamma, qualità e affidabilità di livello superiore per tutta la durata delle unità".

La serie SSD Intel 520 rappresenta la fascia alta dell'offerta di SSD client di Intel, e comprende queste nuove caratteristiche: un'ampia gamma di capacità, che vanno da 60 GB a 480 GB, funzionalità di crittografia Advanced Encryption Standard (AES) a 256 bit e protezione più forte tramite password per offrire una sicurezza ancora maggiore nel caso di furto o caduta di corrente. In base ai benchmark PCMark Vantage, gli utenti di unità SSD Intel 520 possono riscontrare notevoli guadagni prestazionali grazie a un miglioramento fino al 78% dei tempi di risposta complessivi del PC, e i videogamer noteranno un incremento delle prestazioni fino all'88%, per migliorare la loro esperienza di gioco.** I professionisti dell’IT non solo potranno offrire ai loro clienti e dipendenti prestazioni e produttività aggiuntive, ma riscontreranno inoltre che le unità SSD Intel 520 offrono maggiore affidabilità, sicurezza migliorata, operatività più fluida e diminuzione dei costi operativi complessivi.

"Il nostro flusso di lavoro di sviluppo di videogame comprende una combinazione di un ampio processo batch e di una pre-visualizzazione interattiva davvero impegnativa, il tutto così in parallelo al punto che le prestazioni di storage costituiscono uno dei principali colli di bottiglia", ha commentato John Carmack, fondatore e Technical Director di id* Software, società sviluppatrice di software per videogame che ha creato Doom e Quake. "Per molti dei nostri carichi di lavoro le unità SSD Intel hanno raddoppiato il throughput, e, in alcuni casi che comprendono la mappatura di decine di gigabyte di dati di immagini abbiano riscontrato un vero incremento prestazionale di un ordine di grandezza, un risultato raro e straordinario".

Con un'ampia gamma di possibilità di scelta a livello di capacità, le unità SSD Intel serie 520 sono disponibili ai prezzi seguenti, in lotti da 1.000 unità: 60 GB a $149, 120 GB a $229, 180 GB a $369, 240 GB a $509 e 480 GB a $999. Dispongono di 5 anni di garanzia limitata.

Per scaricare la cartella stampa multimediale visitate il sito Web http://www.intel.com/newsroom/ssd. Per maggiori informazioni sulle unità SSD Intel consultate la pagina www.intel.com/go/ssd o seguite Intel SSD su Twitter (@intelssd) e Facebook (www.intel.com/go/ssdfacebook o communities.intel.com).

Informazioni su Intel

Intel (NASDAQ: INTC), leader mondiale nell’innovazione del computing, progetta e sviluppa le tecnologie essenziali alla base dei dispositivi informatici di tutto il mondo. Per ulteriori informazioni su Intel, consultate i siti Web newsroom.intel.com/community/it_it e blogs.intel.com

Intel e il logo Intel sono marchi di Intel Corporation negli Stati Uniti e in altri Paesi.

* Altri marchi e altre denominazioni potrebbero essere rivendicati da terzi.

**In base a ricerche e test comparativi di Intel di un'unità SSD Intel serie 520 e un HDD da 10.000 RPM e 6 Gbps con i benchmark PCMark Vantage Productivity e PCMark Vantage Gaming.

 

 

 

Filter News Archive

By author: By date:
By tag: